Negli oscillatori biologici la patologia è strettamente legata ad un aumento di ordine, prevedibilità ed ad una drastica diminuzione di complessità e dimensionalità del sistema. I tracciati irregolari tipici della situazione fisiologica sono stati riconosciuti avere una dinamica caotica con attrattori indecifrabili. La frequenza oscilla spontaneamente anche in assenza di perturbazioni esterne e naturalmente non tende verso un omeostasi stazionaria se non in situazioni patologiche.